Igienizzazione e sanificazione

Per pulizia si intende la rimozione manuale e/o meccanica dello sporco da superfici ed oggetti.

Per sanificazione e disinfezione si intende il processo che sia avvale dell’uso di detergenti chimici per ridurre il numero di contaminanti batterici presenti su oggetti e superfici, consentendo mantenere i livelli igienici di sicurezza.

In particolar modo, la sanificazione nell’industria alimentare, riveste oggi un ruolo chiave per la conservazione e il consumo degli alimenti. Si parte dalla trasformazione delle materie prime, passando per la catena produttiva e di conservazione fino ad arrivare alla vendita al consumo.

Il maneggio di prodotti a consumo comporta il rischio di creazione di batteri e malattie e per questo è estremamente importante seguire procedure precise e dettagliate in modo da evitare la creazione di problematiche durante tutti i cicli produttivi ma soprattutto di andare incontro a rischi per la salute dei clienti finali.

La cura e la pulizia delle superfici perciò avvengono con minuziosa attenzione ma non solo, la medesima attenzione viene posta a tutto l’ambiente circostante. Questa è una peculiarità del servizio clean nel settore alimentare: tutto l’ambiente, nella sua totalità, va trattato con estrema precisione dalle macchine industriali alle pavimentazioni, dalle superfici di lavoro alle attrezzature impiegate poiché possono entrare in contatto con i prodotti e, potenzialmente, creare il rischio di contaminazione.

L’erogazione del servizio si struttura dopo un’attenta analisi delle esigenze del cliente in modo da poter realizzare insieme un progetto tecnico efficace e dettagliato che tenga in considerazione tutte le aree di intervento individuate e  le corrette procedure.

Durante tutte le operazioni di pulizia, al personale di Gruppo Uniservizi, sarà richiesto di attenersi alle seguenti raccomandazioni:

●      Detergenti e sanificanti devono:  seguire i protocolli HACCP; essere idonei al contatto con gli alimenti; essere impiegati nel rispetto delle concentrazioni espressamente indicate dal produttore;

●      Gli operatori devono essere in grado di eliminare qualsiasi traccia di batteri dalle attrezzature;

●      Prima di sanificare è necessario pulire: un’accurata pulizia eseguita con acqua detergente e sfregamento è il sistema più semplice e più valido per ottenere una riduzione della carica batterica ambientale;

●      Iniziare a pulire dalla zona meno sporca verso quella più contaminata;

●      I rifiuti derivanti dalla pratica delle suddette operazioni saranno sistemati a cura del personale negli appositi luoghi di raccolta individuati per il successivo ritiro e allontanamento;

●      È necessario usare guanti in gomma durante le pulizie per proteggersi da eventuali irritazioni;

●      Ciascun locale deve essere lasciato in ordine al termine dell’intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =